Uniassifin novembre 6, 2018 Nessun commento

Dopo i forti venti e nubifragi che hanno violentemente colpito l’Italia nelle scorse ore si contano i danni provocati in quasi tutte le Regioni. Il bilancio parla di dieci morti (di cui due in provincia di Frosinone). Senza contare la strage di Casteldaccia, comune siciliano in provincia di Palermo, nel quale 9 persone hanno perso la vita a seguito dell’allagamento di una villa.

Naturalmente i rischi maggiori si corrono viaggiando in auto su strade che spesso non ci lasciano sicuri. Ecco perchè è importante non farsi cogliere impreparati e prendere alcune accortezze prima di salire in macchina!

Pneumatici: fai manutenzione per evitare l’acquaplanning!

Se i battistrada delle gomme sono usurati non è il caso di rimandare la sostituzione, anche se a novembre è già previsto l’appuntamento con il gommista per montare gli pneumatici invernali.

Il rischio da scongiurare è quello dell’aquaplaning, un fenomeno che determina la parziale o totale perdita di contatto tra pneumatici e asfalto quando si transita su un tratto di strada allagato.

La visibilità è importante: controlla tergicristalli e le luci

Le poche ore di luce, pioggia e nebbia contribuiscono a rendere più complessa la visibilità attraverso il parabrezza e gli altri cristalli. Un ruolo fondamentale è svolto dalle spazzole tergicristalli, la cui manutenzione è spesso trascurata. Se il parabrezza presenta aree non pulite può significare che le spazzole vanno cambiate.

App UnipolSai: un valido aiuto nel monitoraggio del meteo

Nell’era della connessione totale, smartphone e app dedicate contribuiscono ad affrontare in modo più adeguato una trasferta in condizioni meteo avverse. Con la App di UnipolSai che prevede varie funzioni. Si scarica gratuitamente dalle piattaforme Android e Apple, si integra con i servizi telematici acquistati con la polizza, ti permette di ottenere assistenza in caso di emergenza, e dispone di un Alert Meteo. Una funzione particolarmente utile che ci permette di essere sempre informati in caso di maltempo in tutte le zone di nostro interesse e di proteggere noi e il nostro veicolo.

I rischi però non si corrono solo in strada anzi, anche le nostre abitazioni sono a rischio. Tante case sono state danneggiate dagli eventi atmosferici di questi giorni e non sempre ci si ritrova con piccoli danni che si sistemano con pochi euro. Anzi. Per questo è importante proteggere ciò che abbiamo di più caro, la nostra casa, anche dagli eventi atmosferici. Una garanzia che permette di ricevere un indennizzo in caso di alluvione, terremoto, precipitazioni, grandine, vento, sovraccarico neve, caduta di sassi o valanghe; è un salvagente non di poco conto.