Uniassifin luglio 25, 2016 Nessun commento

Gli italiani si arrangiano anche per difendersi dai furti e per proteggersi contano più sul vicino che su un’assicurazione sulla casa. Nonostante i consigli del Ministero della Difesa, che invita a proteggere la propria abitazione soprattutto in caso di assenze prolungate, come in estate, nel nostro Paese impera il fai da te. Il Censis calcola che nel 2015 case e appartamenti svaligiati sono stati 689 al giorno, cioè 29 ogni ora, uno ogni due minuti. Nonostante questo però meno della metà degli italiani si affida a sistemi di antifurto e solo tre su dieci hanno coperture assicurative adeguate. Dati che non fanno dormire sonni tranquilli alle famiglie del Bel Paese.
Uno dei momenti in cui i topi d’appartamento sono più attivi sono le vacanze estive, ma un’indagine commissionata dalla società di assicurazioni internazionale Aviva svela che in previsione delle partenze sono pochissimi gli italiani che si premuniscono e soltanto il 44%, benché preoccupato, installa degli antifurto e quasi 1 italiano su 3 dichiara di non essere organizzato per prevenire problemi. La prevenzione si basa principalmente sul “fai da te”. Lasciare le chiavi a persone fidate perché passino a controllare è la strategia di prevenzione più diffusa (46%). Pochissimi coloro che installano un antifurto, nonostante i prezzi dei pacchetti completi per mettere in sicurezza la casa si aggirino sui mille euro e si possano spesso installare da soli senza essere esperti di informatica.

Sono soltanto 3 gli italiani su 10 che si affidano all’assicurazione come strumento di tutela: in particolare, il 27% conta su una copertura sulla casa “tradizionale”, mentre una percentuale minima dichiara di aver scelto una soluzione assicurativa dotata di sensori antiintrusione e per la rilevazione di fumo/allagamenti (4%).

Numeri, soprattutto quelli riguardanti la tutela assicurativa, preoccupanti per le famiglie italiane. Con il numero dei furti in costate aumento e l’estate che si avvicina una polizza assicurativa è il modo migliore per mettere al riparo la propria abitazione da possibili visite indesiderate. Non provvedere per tempo e affidarsi a soluzione tampone o “fai da te” potrebbe rivelarsi rischioso. Perciò la polizza sulla casa è il sistema più sicuro per proteggere la tua famiglia, i tuoi ricordi e ciò che ami.